Kate sta male, chi si prende cura dei figli: non possono più fare a meno di lei

In un periodo tanto cruciale come questo, per Kate Middleton, avere un aiuto con i suoi tre bambini è fondamentale.

Essere delle principesse ovviamente offre tante comodità, ma è risaputo che i principi del Galles fin dalla nascita dei loro figli, hanno sempre sostenuto l’idea di essere molto presenti nella loro vita e di crescerli nella maniera più “normale” possibile.

Kate Middleton aiuto
Kate Middleton può contare sull’ aiuto di una persona molto preparata-Credit:Ig@princeandprincessofwales-www.lavocetorino.it

Tuttavia ciò non esclude avere l’aiuto di persone qualificate che, soprattutto quando le agende sono fitte di impegni come eventi e viaggi, prendano “il loro posto” per le cure e le attenzione dei piccoli reali. Lady Diana ha seguito questa linea di pensiero con i suoi figli e la nuora Kate non esita a ricalcare le sue orme.

L’aiuto fondamentale che aiuta Kate Middleton nel suo ruolo di mamma

Purtroppo Kate Middleton in questi giorni ha pensieri molto più gravi a cui pensare, rispetto agli impegni reali: la cura del cancro che l’ha travolta. Sicuramente questo non l’ha allontanata dai suoi figli il Principe George, la Principessa Charlotte e il Principe Louis, ma è plausibile pensare che le forze le vengano meno. In questa circostanza spicca una figura fondamentale che si aggiunge ai suoi affetti più cari che in questo momento buio della sua vita la tengono per mano. Si tratta di Tata Maria.

Tata Maria è un aiuto fondamentale per Kate e dal 2014 si occupa della vita quotidiana dei piccoli reali, lavorando a stretto contatto con la Principessa del Galle e il Principe William.

Kate Middleton Tata Maria
Tata Maria offre un aiuto importantissimo per Kate nella cura dei suoi figli-Credit:Ig@princeandprincessofwales-www.lavocetorino.it

Maria Borrallo, questo è il suo nome completo, di origine spagnola e diplomata al prestigioso Norland College, è conosciuta per la sua impeccabile professionalità e dedizione. Le tate Norland, facilmente riconoscibili per le loro bombette e divise color crema, sono celebri in tutto il Regno Unito per la loro eccellenza. Maria ha iniziato il suo servizio con la famiglia reale quando il Principe George aveva solo otto mesi, e da allora ha visto crescere i piccoli, adattando il suo ruolo alle loro esigenze in continua evoluzione.

Maria non si limita a gestire le esigenze pratiche dei bambini; il suo approccio è profondamente individualizzato. “Il ruolo di una tata Norland cambia man mano che i bambini crescono, ma non diventa mai meno impegnativo,” ha rivelato una fonte vicina alla tata. Ogni bambino ha esigenze e personalità uniche, e Maria pianifica attività specifiche per ciascuno di loro, che spaziano dal gioco del calcio a progetti artistici.

La tata si occupa anche dei pasti serali, coordinandosi con i menu scolastici per garantire un’alimentazione equilibrata. Le sue competenze, apprese durante gli anni di formazione al Norland College, includono anche il cucito, permettendole di assicurarsi che vestiti e scarpe dei bambini siano sempre in perfette condizioni.

Impostazioni privacy