Aurora Boreale a Torino, uno spettacolo da non perdere

L’Aurora Boreale è uno degli spettacoli più incredibili che ci dona la natura, una cosa che abbiamo potuto vivere anche a Torino.

Una tempesta solare sta investendo il globo terrestre e sta facendo apparire nel cielo di gran parte dell’Europa un’aurora boreale incredibile.

aurora boreale cos'è
Aurora Boreale a Torino (LaVoceTorino.it)

Il tutto è accaduto nella notte tra il 10 e l’11 maggio verso le 22.00 e si è vista non solo da Torino ma anche in Piemonte. Le immagini del cielo rosa hanno iniziato poi a circolare sui social network, diventando grandi protagoniste della serata con una viralità davvero incredibile. Uno spettacolo incredibile a cui però è stato un peccato, per molti, non assistere direttamente dal vivo.

Da tempo però gli appassionati e gli esperti aspettavano questa possibilità e non hanno mancato nel cogliere l’occasione. Evento che ha avuto però anche delle piccole controindicazioni con disturbi alla rete elettrica, ai sistemi di navigazione satellitare e problemi ai veicoli spaziali non indifferenti. Intanto c’è già qualcuno che sottolinea come lo spettacolo si possa verificare ancora in questo weekend e sono molti quelli che, avendo perso la prima, sperano di non mancare di fronte a questa incredibile situazione atmosferica.

Aurora Boreale, cos’è?

L’Aurora Boreale si tratta di un fenomeno caratterizzato da bande luminose che vanno ad assumere, per l’occhio umano, un’ampissima gamma di forme e colori che possono essere mutevoli, rapidamente, sia nel tempo che nello spazio. I colori solitamente si muovono tra il rosso, il verde e l’azzurro prendendo il nome di archi aurorali e causando quella che è l’alterazione di alcune particelle.

aurora torino
Cos’è l’aurora boreale (LaVoceTorino.it)

Va specificato che in Italia si tratta di un fenomeno molto raro e per questo ancora di più diventa unico quanto accaduto. Uno degli eventi più storici nel nostro paese risale addirittura al 1848, nella notte tra il 17 e il 18 novembre, una manifestazione così intensa da essere visibile anche a latitudini molto basse. Un fenomeno che ebbe risonanza importante sia a Napoli che a Roma con il pittore Salvatore Fregola che realizzò due dipinti su quanto accaduto.

L’Aurora Boreale più recente invece è stata osservata nel centro-nord del paese nel 2024 nella notte tra il 10 e l’11 maggio. Diventa interessante dunque studiare le motivazioni scientifiche che hanno portato a una situazione molto particolare sotto diversi punti di vista. La scienza è allo studio e cercherà di capire più da vicino quelle che possono essere le conseguenze di tali situazioni.

Impostazioni privacy