Raffaella Carrà, un’eredità imponente e nessun figlio: ecco chi spende i suoi soldi ora

Raffaella Carrà. Manca ancora terribilmente la regina dello spettacolo italiano. Non ha lasciato discendenti diretti. A chi spetta il suo patrimonio?

Lo spettacolo italiano ha perso la sua stella più lucente in data 5 luglio del 2021. Quello fu il giorno in cui, infatti, si è spenta la divina Raffaella Carrà.

Raffaella Carrà eredità morte nipoti
Raffaella Carrà, a chi spetta il patrimonio lasciato dall’artista (Foto WEB 365 Srl) – lavocetorino.it

Cantante, attrice, presentatrice e autrice televisiva e attrice: era un’artista a tutto tondo. Purtroppo, le è stato diagnosticato un tumore ai polmoni contro il quale ha combattuto in gran segreto. Ha perso la sua battaglia all’età di 78 anni, lasciando dietro di se il ricordo di una performer eccezionale ma, soprattutto, di una persona dal cuore grande e nobile. Raffaella Carrà, infatti, era amatissima in tutto il mondo, ben oltre i confini italiani. Basti pensare che dopo la sua morte a Madrid, capitale spagnola, hanno intitolato una piazza a suo nome. Nata a Bologna il 18 giugno del 1943, ha iniziato la sua carriera quando era solo una bambina, perfezionandosi sempre di più e raccogliendo meritati successi. Questo ha fatto sì che mettesse da parte un cospicuo patrimonio. Chi ne sarà il beneficiario dopo la scomparsa dell’artista?

Raffaella Carrà, a chi spetta l’ingente eredità della compianta artista bolognese

Raffaella Carrà ha avuto diverse relazioni importanti nella sua vita. Storica è la sua storia con Gianni Boncompagni. Tra le sue conquiste si annovera anche il calciatore della Juventus Gino Stacchini e il cantante Little Tony.

Raffaella Carrà eredità morte nipoti
Raffaella Carrà. Sono due i principali eredi dell’artista deceduta nel 2021 (Foto Ansa) – lavocetorino.it

Tuttavia, il legame più profondo probabilmente è stato quello con il coreografo e regista Sergio Japino. Fu proprio lui ad annunciare al mondo la tragica notizia della morte della showgirl. Raffaella Carrà, però, non si è mai sposata né ha avuto figli. Chi sarà, dunque, il beneficiario di tutti i suoi averi? Tra i suoi averi si annoverano diverse proprietà immobiliari come una casa a Roma, in via Nemea ( 9 camere da letto e 9 bagni e attualmente in vendita per 2 milioni di euro), una villa all’Argentario, un appartamento a Montalcino, in Toscana, e una proprietà in Spagna.

La Carrà aveva un fratello di nome Renzo. L’uomo è deceduto molti anni prima di lei, a 56 anni, casualmente per lo stesso male: un tumore ai polmoni. Renzo aveva due figli: Matteo e Federica Pelloni. La famosa artista ha amato i nipoti come se fossero figli propri. Di loro disse in un’intervista: “Ho due ragazzi quarantenni figli di mio fratello che ora non c’è più. Mi danno un certo da fare!”.

Si presume che siano proprio loro ad avere diritto di eredità. Alcune speculazioni, però, suggerirebbero che anche Sergio Japino e i suoi figli siano stati annoverati nel testamento della Carrà.

Impostazioni privacy