Chiara Ferragni, monta la polemica dopo la sua folle richiesta: lo ha fatto davvero

Chiara Ferragni a causa del “pandoro gate” è finita al centro dell’attenzione e purtroppo arrivano ulteriori rivelazioni sulla sua vita professionale.

Forse la nota influencer, dopo lo scandalo dei panettoni, pandori e bambole, sperava che tutto venisse dimenticato, come spesso accade in frangenti simili. Invece il mondo dorato di Chiara Ferragni sta collassando su sé stesso, e sarebbe da riflettere ampiamente su alcune dinamiche che caratterizzano il lavoro e la vita personale dei cosiddetti Vip.

Chiara Ferragni bufera sulla separazione
Chiara Ferragni, la folle richiesta – Instagram @chiaraferragni – Lavocetorino.it

Dopo le accuse inerenti la truffa perpetrata dalla Ferragni a danno dei consumatori, adesso arrivano rivelazioni anche per quanto riguarda il rapporto con i dipendenti, e spuntano dinamiche davvero interessanti.

Cosa ha raccontato una ex dipendente di Chiara Ferragni, la ‘vita da incubo’ e le richieste assurde della influencer

Sarà molto difficile che la famosa influencer riesca a recuperare la popolarità, perché ormai è chiaro che i suoi comportamenti professionali hanno leso più di una dignità. Non solo dei consumatori ma anche di chi lavorava per lei.

cosa ha detto un'ex dipendente di chiara ferragni
Chiara Ferragni indossa uno splendido abito – Lavoceditorino.it – Foto: Ig @chiaraferragni

Di recente una ex dipendete di Chiara Ferragni ha raccontato di alcune dinamiche che sarebbero avvenute negli uffici delle sue aziende.

La Ferragni, ogni giorno riceverebbe tonnellate di prodotti da brand che aspirano a intraprendere una partnership, o che ce l’hanno già ma desiderano che la donna continui a sponsorizzare.

Possiamo immaginare la natura di tutto questo: abiti, gioielli profumi, accessori oggetti che molte donne non possono permettersi neanche di lontano. Ebbene, dai racconti della ex dipendente emergerebbe che l’influencer sceglieva solo ciò che le piaceva e il resto della “merce” finiva in un grande magazzino.

Ma non è tutto: due volte all’anno, alle dipendenti sarebbe stato “permesso” di andare in quel grande magazzino e scegliere qualche oggetto, e per Natale sarebbe avvenuta anche un’estrazione a sorte. Insomma, la “regina” avrebbe concesso generosamente alle sue collaboratrici una piccola parte del lusso di cui era circondata, e possiamo immaginare anche l’atmosfera che si poteva respirare in quell’azienda.

Alla luce dei racconti dell’ex collaboratrice si potrebbe riflettere su come alcune dinamiche che ruotano attorno ai personaggi famosi siano quantomeno discutibili. Non si sa, di preciso, come mai proprio Chiara Ferragni stia subendo questo profondo attacco, perché sicuramente non è l’unica influencer che viene accusata di nascondere qualche scheletro nell’armadio. Fatto sta che oggi è toccato a lei, e domani chissà, potrebbe succedere a qualche altro Vip.

Impostazioni privacy