Passaporto, basta tempi di attesa lunghissimi, ora potrai averlo velocemente: ecco dove e come

Addio ai lunghissimi tempi d’attesa per il passaporto, l’Italia decide di reagire al problema così: scopri come richiederlo in poco tempo.

Negli ultimi anni richiedere un passaporto in qualsiasi Comune italiano era diventata un’impresa insormontabile. Prenotare un viaggio, ancora oggi, è praticamente impossibile: il passaporto se tutto va bene potrà arrivare dopo un anno, i tempi di attesa sono ormai fuori controllo. Il problema sembra essere partito dal periodo del Covid, da quel momento le liste d’attesa hanno iniziato a riempirsi e gli uffici pubblici non sono riusciti a mantenere il ritmo.

Tempi d'attesa passaporto addio: ci pensano gli uffici postali
Tempi d’attesa passaporto addio – lavocetorino.it

Il boom di partenze dopo i due anni di stasi ha fatto sì che l’intero processo burocratico di acquisizione del passaporto italiano si intasasse completamente. Sia online, che in sede, fare domanda è una tragedia che sta creando disagi da ormai troppo tempo a tutti i viaggiatori. Dopo continue lamentele si è arrivati a una possibile soluzione: l’Italia ha scelto nuovi uffici per il servizio di ritiro del passaporto e tra pochi mesi non dovrà più risultare difficile ottenerlo.

Richiesta di passaporto, addio ai lunghissimi tempi di attesa: adesso si può fare in modo semplice e veloce

Fare il passaporto non sarà più un’odissea perché a partire da luglio 2024 il documento potrà essere richiesto o rinnovato presso gli uffici postali di tutta Italia. Ciò significa che tra qualche mese si potrà richiedere il ritiro del proprio passaporto direttamente agli uffici postali, nello stesso modo in cui si sono sempre richieste altre pratiche.

Si sceglie tra le operazioni il ritiro del passaporto e ci si mette in coda, sarà più semplice di quanto si immagini. Il servizio è stato introdotto per semplificare il rapporto con la Pubblica Amministrazione, il progetto sperimentale era stato avviato a metà marzo nella provincia di Bologna, visto il successo verrà espanso in tutta Italia.

Richiesta passaporto uffici postali: addio lunghe attese
Richiesta passaporto uffici postali – lavocetorino.it

Il servizio infatti verrà avviato in tutti i 13.000 uffici postali del Paese a luglio, senza limitazioni. Il progetto mira a snellire l’iter burocratico, così da alleggerire i tempi d’attesa nel più breve lasso di tempo possibile. Per richiedere il passaporto basterà portare due foto tessere conformi alla normativa ICAO, un contributo di 73,50 euro con contrassegno telematico e 42,50 euro da versare tramite bollettino postale, intestandolo al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Bisogna poi ovviamente ricordare di portare con sé un documento di identità, una copia di questultimo e della denuncia di smarrimento del vecchio passaporto in caso si fosse perso, oppure lo stesso, nel caso fosse vecchio. È poi importante ricordare che in questa fase la richiesta di passaporto presso lufficio postale è possibile solo per cittadini maggiorenni, poi successivamente si aprirà la possibilità anche ai minorenni nei mesi a seguire.

Impostazioni privacy