Juventus: ora è già mercato | Ecco la bomba che tutti i tifosi aspettavano

Con l’ultima di campionato ed una Juventus che si piazza, in attesa dell’Atalanta, al terzo posto in questa stagione, vissuta tra alti e bassi e non poche polemiche, si pensa alla prossima stagione tra addii e possibili arrivi. 

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli al lavoro per il grande colpo di mercato

Le voci di mercato, dall’esonero di Allegri e con l’ormai allenatore in pectore Thiago Motta, si susseguono frenetiche. La prossima stagione vedrà una Juventus rivoluzionata sotto il profilo tecnico e tattico. 

La Juventus chiude in bellezza con un potenziale terzo posto

L’ultima di campionato contro il Monza con un Montero in panchina, a sostituire Allegri per le ultime due partite, ha visto la Juventus trionfare mettendo una salda ipoteca sul terzo posto in campionato. C’è da sottolineare come solo qualche settimana fa qualche maligno metteva in dubbio anche la qualificazione in Champions. Un due a zero al Monza in un’atmosfera gioiosa di festa e di addii che ha visto debuttare anche Pinsoglio, terzo portiere, in questa stagione e cala il sipario su una Juve che da domani non dovrebbe più esserci.

L’arrivo di Giuntoli, il cambio dirigenziale, l’esonero di Allegri che sarebbe comunque stato un congedo a fine stagione, fanno pensare ad una vera rivoluzione Juve. Non potrebbe del resto non essere così. Il calcio di fatti è fatto di cicli che si aprono e si chiudono, di calaciatori e tecnici che lasciano per fare spazio a nuovi stimoli e nuovi entusiasmi.

Proprio su questo sembra voler puntare la nuova Juventus che da qui a qualche settimana sarà ridisegnata. Alcuni rinnovi importanti, calciatori che possono e devono dare tanto a questi colori e, forse, molti addii, alcuni dei quali anche scontati come quello di Alex Sandro.

Alex Sandro
Alex Sandro ai saluti

Per il brasiliano, infatti, dopo nove anni tra vittorie, trofei e qualche polemica, si chiude la stagione juventina con tanto di giro di campo trionfale in una domenica in cui il terzino è anche tornato al gol. Non poteva esserci modo migliore, dunque, per salutare il suo pubblico che per anni lo ha amato, un po meno nelle ultime stagioni ma di sicuro la colpa non può essere attribuita solo all’ex calciatore del Porto.

Tra addi e lacrime arriva la bomba di mercato

Riparte dalla difesa, dunque, la nuova Juventus che verrà, o almeno così sembra. Con Alex Sandro, infatti, potrebbe lasciare anche Wojciech Szczęsny. Il portiere polacco avrebbe ancora un altro anno di contratto con la Juventus, voci insistenti parlano di un suo ritiro a fine contratto ma la Juventus sembra non poter aspettare.

L’ingaggio del polacco, del resto, a 7 milioni di euro l’anno sembra essere proibitivo per la Juventus 2.0 di Giuntoli, dinanzi alla volontà del calciatore di non abbassare il suo ingaggio, quindi, la nuova dirigenza sta cercando per lui una nuova sistemazione. L’arrivo del nuovo portiere Di Gregorio, il migliore di questa stagione passata, portiere del Monza, farebbe intendere che per Szczęsny è arrivato il momento di guardarsi intorno.

Una vera bomba, però, potrebbe arrivare già in queste ore. Di Lorenzo, il capitano del Napoli, il Campione d’Europa con l’Italia in Euro 2020, ha manifestato in queste ore la volontà di lasciare la squadra partenopea. Tutto farebbe pensare ad un regalo per Thiago Motta, più di una voce, infatti, lascia intendere che Giuntoli ci sta pensando e non poco.

Impostazioni privacy