Arriva il nuovo bonus figli da 500 euro: a chi spetta e quando fare domanda

Arriva il bonus figli da 500 euro si tratta di una misura introdotta proprio per questo 2024 che, per queste ragioni, forse non tutti conoscono. Di seguito tutte le informazioni necessarie per capire a chi spetta questo bonus e come fare per riceverlo.

Tempi di magra per le famiglie italiane con i bilanci familiari che diventano sempre più striminsiti. Si fatica ad arrivare a fine mese, un’affermazione che da tempo circola nel Belpaese e che, però, causa la pandemia covid, le guerre e la crisi internazionale, diventa sempre più vera. La crisi energetica e le relative conseguenze sull’inflazione con i prezzi di moltissimi generi anche di uso quotidiano arrivati alle stelle, per non parlare del caro carburanti, sono tantissime le famiglie che effettivamente stentano a far quadrare i conti.

bonus figlio 2024
Arriva il bonus figli 2024 – lavocetorino.it

LìEuropa, però, ed i relativi governi, non sono stati a guardare, sono tantissime, infatti, le misure messe in campo per fronteggiare la crisi e sono tantissimi i bonus pensati per le famiglie per tentare di accompagnarle verso tempi migliori. Il bonus del quale approfondiremo in questo articolo, però, è di recente emissione, il 2024 sarà l’anno in cui questo incentivo per le famiglie verrà emesso per la prima volta.

In previsione dell’estate arriva il nuovo bonus figli da 500 euro

Nel 2024, infatti, arriva il nuovo bonus figli da 500 euro. Una misura che non ha nulla a che vedere con l’assegno unico (pure inserito negli ultimi tempi), sono due misure completamente diverse anche cumulabili tra loro. Nel 2024, il governo italiano ha introdotto due strumenti distinti per promuovere la cultura e incentivare il merito scolastico: la Carta Cultura e la Carta del Merito. Ecco una spiegazione chiara e dettagliata su ciascuna carta, a chi spetta e come fare per ottenerle.

bonus famiglia
Un nuovo bonus per le famiglie – lavocetorino.it

Le stesse carte sia quella per la cultura che quella per il merito sono cumulabili. Dal 31 gennaio 2024, quindi, questi due buoni sono a disposizione delle famiglie italiane, in particolare, per quelle che hanno figli studenti. La prima quella relativa alla Cultura è legata, ovviamente, alla situazione reddituale della famiglia, si potrà farne richiesta, quindi, qualora l’ISEE non superi la soglia dei 35.000 euro. Per la Carta al Merito, invece, il discorso è legato effettivamente a quest’ultimo, i soldi, quindi, saranno disponibili per chiunque si diplomi entro il 19esimo anno di età con il massimo dei voti.

E’ chiaro che i due bonus per come sono formulati vanno a sostituire quello che era il vecchio bonus cultura con la relativa 18app. Per le due nuove misure messe a disposizione, però, si potrà accedere agli stessi prodotti e servizi compresi nella vecchia agevolazione 18app. Entrambe le carte possono essere richieste entro e non oltre il 30 giugno 2024, mediante l’apposita piattafomra online messa disposizione.

Impostazioni privacy