Sapevi che puoi dimagrire dormendo? Ecco come

Il riposo è uno degli elementi fondamentali del nostro corpo. Quando non riposiamo bene, allo stesso modo il nostro corpo non rende come si deve.

Ci sentiamo stanchi, spossati e, cosa strana, in alcuni casi tendiamo anche a mangiare di più. Questo non è di certo un bene perché ci porta ad ingrassare e a continuare, di conseguenza, a non dormire bene.

Sapevi che puoi dimagrire dormendo? Ecco come
Persona sulla bilancia

C’è però qualcosa che, proprio sul dormire, non sai, ovvero che anche durante il sonno puoi dimagrire. Sì, ma a determinate condizioni. Per questo motivo, cerchiamo di capire insieme in cosa consiste questo “modo di dormire per dimagrire”.

Dimagrire durante il sonno?

L’estate si avvicina e, di conseguenza, tutti quanti corrono ai ripari per apparire in forma ed al topo per la prova costume. C’è chi si impegna di più, chi un pochino di meno e chi invece non si interessa proprio alla cosa. In qualsiasi modo la si voglia vedere, comunque, è necessario partire da un presupposto: il corpo non riesce a portare avanti le sue funzioni se non dorme come si deve.

Sì, perché il dormire è uno degli atti e dei momenti principali del nostro corpo. Dormire rigenera l’organismo, ci fa recuperare forze e, soprattutto, mette a “riposo” il nostro cervello stressato dalle mille ansie e preoccupazioni del giorno. Ma cosa c’entra il dormire con il dimagrire? Ebbene sì, è un abbinamento che davvero in pochi conoscono.

Diciamoci la verità: in quanti hanno voglia di andare in palestra per rimettersi in forma? Davvero pochi! Allora si cercano escamotage diversi per poter dimagrire. Dieta ferrea, camminate, attività fisica leggera. Dimagrire dormendo è un concetto nutrizionale che in pochi conoscono ma, dall’altro lato, per far sì che questo avvenga, bisogna attenersi ad un piano alimentare corretto e, in parte, anche rigoroso.

Orari dei pasti stabiliti che non possono essere sgarrati nemmeno di un minuto e, di conseguenza, durante il sonno si potrà dimagrire e come. Vediamo insieme in cosa consiste tutto ciò. Partiamo dal presupposto che, se proviamo a pesarci di mattina e di sera, noteremo che di mattina il peso è sempre leggermente minore. Ciò è valido perché il nostro organismo è attivo anche di notte quando si dorme.

Sapevi che puoi dimagrire dormendo? Ecco come
Ragazza che dorme

Ci sono delle regole specifiche da dover conoscere

Infatti, nella fase di riposo, i muscoli che sono stati posti sotto sforzo durante l’allenamento vengono ricostruiti e le piccole ferite riparate. Gli elementi nocivi vengono filtrati ed eliminati. Ma, per fare ciò, il corpo ha bisogno delle giuste sostanze nutritive, come ad esempio la caseina o le proteine 3K. Esse, infatti, se assunte la sera con i dovuti alimenti, sono perfette per il nostro organismo.

Dall’altro lato c’è, anche, nelle nostre comuni attività (e non solo in quelle sportive e di sforzo) anche il consumo di liquidi. Ciò che, però, va tassativamente evitato prima di andare a dormire è mangiare cibi grassi e ricchi di carboidrati, poiché rallentano la digestione e, ne conviene, portano ad accumulare ancora di più grassi.

La domanda che ci sorge spontanea è: ma con un’alimentazione ad orari così tassativi, ma se ci viene un attacco di fame? No problem: gli snack ci vengono in aiuto. Non quelli ricchi di zuccheri o grassi, ma quelli più salutari, come ad esempio le barrette proteiche che hanno pochissimo zucchero e ben il 33% delle proteine di cui il nostro corpo ha bisogno.

Altra domanda è: quanto tempo occorrerà per perdere peso anche durante il sonno? Non è data risposta ancora a questo, è un metodo che diventa efficace da persona a persona. Per questo motivo, prima di iniziare questo tipo di dieta, è sempre meglio consultare il proprio medico o dietologo di fiducia.

Impostazioni privacy