Calciomercato Milan, il primo colpo è vicinissimo: verrà pagata la clausola rescissoria

Primo colpo vicinissimo per il Milan: il Diavolo è intenzionato a pagare la clausola rescissoria per questo giocatore.

Il Milan è indubbiamente una delle grandi deluse di questa stagione calcistica. Conclusa anzitempo l’avventura in Champions, i rossoneri sono usciti anche dalla Coppa Italia e in campionato non hanno mai impensierito l’Inter, che anzi ha conquistato proprio nella stracittadina milanese lo scudetto della seconda stella.

Primo colpo di mercato Milan vicinissimo
Dirigenti rossoneri al lavoro, Ibrahimovic in testa, per mettere al segno il primo colpo di mercato (Foto Ansa) – lavocetorino.it

Per tornare a competere cui cugini nerazzurri il Diavolo avrà bisogno di corposi innesti in un organico che il prossimo anno dovrà fare a meno dell’eterno Giroud e forse anche di uno dei tre prezzi pregiati della scuderia rossonera (possibile la partenza di uno tra Hernandez, Maignan e Leao).

Insomma, serviranno rinforzi in tutti i reparti del campo per assemblare un Milan all’altezza della situazione e capace di tenere il passo dell’Inter (in piena campagna di rafforzamento). In via Aldo Rossi ormai hanno le idee chiare su quello che dovrà essere il primo colpo da mettere nel motore della rosa, che stando alle indiscrezioni sarebbe vicinissimo.

Calciomercato Milan, vicinissimo il primo colpo: si punta alla clausola rescissoria

I dirigenti rossoneri, informa Calciomercato.com, hanno deciso di puntare tutto su Joshua Zirkzee, cercando di bruciare sul tempo la concorrenza per vestire di rossonero la punta tutta estro e fantasia del Bologna dei miracoli di Thiago Motta.

Calciomercato Milan pagata clausola rescissoria
Milan pronto a versare la clausola rescissoria per Joshua Zirkzee (Foto Ansa) – lavocetorino.it

L’attaccante olandese, ex Bayern, ha una clausola rescissoria che permette ai bavaresi la recompra del cartellino a 40 milioni di euro e una ricca percentuale in caso di cessione da parte del Bologna.  Il Corriere dello Sport però ha rivelato un dettaglio che potrebbe fare il gioco del Milan: l’agente del giocatore, Kia Joorabchian, ha concordato l’estensione della clausola da 40 milioni a tutti i club interessati all’acquisto del suo assistito (oltre a una percentuale per sé). 

La dirigenza rossonera sta lavorando proprio sul pagamento della clausola rescissoria che da regolamento deve essere versata in una sola tranche per evitare che la società proprietaria del cartellino possa avere voce in capitolo. Al contrario, in caso di pagamento dilazionato bisognerà trovare un accordo e avviare una trattativa. Il Milan cerca di capire come pagare la clausola rescissoria di Zirkzee in tempi rapidi per anticipare l’intervento di altri club. 

Dall’affare Zirkzee al momento resterà fuori l’operazione Saelemaekers, il cui riscatto è stato fissato a 12 milioni di euro già al momento del prestito. Il centrocampista belga potrebbe rientrare nell’operazione come contropartita solo se i rossoneri non riuscissero a attivare la clausola rescissoria e dovessero iniziare una trattativa col Bologna per portare a Milano l’olandese. 

Impostazioni privacy