Se lavori in questo settore andrai in pensione prima: la decisione fa felici molti lavoratori

Se lavori in questo settore andrai in pensione prima. E’ arrivata la decisione che potrebbe fare la felicità di molti lavoratori. La pensione, negli ultimi anni, ha subito riforme e modifiche importanti spesso oggetto di polemiche ma, oggi, arriva questa buona notizia.

Il sistema previdenziale italiano negli ultimi anni ha subito delle riforme importanti, alcune delle quali non sempre hanno fatto felici i lavoratori, soprattutto, quelli che in pensione dovranno andare negli anni a venire. Oggi parlare di pensione per alcuni significa parlare di una chimera, forse, irrraggiungibile. L’aumento dell’età pensionabile come quello degli anni contributivi ed un diverso sistema di calcolo, passato all’ammontare dei contributi versati durante tutta la vita lavorativa e non più alle ultime retribuzioni percepite non ha di certo fatto piacere ai lavoratori.

Prepensionamento
Se lavori in questo settore potrai andare prima in pensione – lavocetorino.it

La riforma o le riforme, però, del resto, sono state quasi un obbligo da parte dei governi per far fronte ad una situazione economica non più sostenibile. L’aumento dell’età media e il rallentamento della crescita economica hanno dovuto portare a modifiche radicali. Il controllo della spesa pubblica per le pensioni, insomma, è stato netto facendo in modo che questo non superi troppo il Prodotto Interno Lordo, PIL.

Se lavori in questo settore ecco come andare in pensione prima

Dinanzi a questa premessa l’opportunità che offre, la legge di Bilancio del 2024, ai lavoratori di alcuni settori è davvero ghiotta ed invitante. Si tratta, infatti, della possibilità di andarein pensione, o meglio, in prepensionamento grazie alla messa a disposizione di ulteriori risorse economiche nel periodo 2024-2027. Una notizia, insomma, di quelle che farà felici tantissimi lavoratori. Se lavori in questo settore andrai in pensione prima, dunque, di seguito ecco tutti i requisiti da soddisfare.

INPS
Una sede dell’INPS – lavocetorino.it
Il settore preso in considerazione e nel quale si potrà sfruttare questa enorme opportunità è quello dei poligrafi. Ci sarà, dunque, l’accesso al prepensionamento per i lavoratori poligrafici delle imprese stampatrici di giornali quotidiani, periodici e agenzie di stampa a diffusione nazionale. Con il prepensionamento, dunque, si darà la possibilità ai lavoratori di questo settore di andare in pensione prima del raggiungimento dei requisiti standard.
Il prepensionamento è, ovviamente, un’opportunità fornita alle aziende di questo settore di ristrutturarsi e riorganizzare il proprio organico. Potranno beneficiare di questa misura i lavoratori con almeno 35 anni di contributi. La domanda da parte degli stessi dovrà essere presentata entro il 30 novembre 2024. Il lavoratore prima di fare domanda dovrà, ovviamente, verificare i requisiti di anzianità utili e necessari per accedere al prepensionamento.
Impostazioni privacy