Torino, tante assunzioni a tempo indeterminato: posizioni aperte, scadenze e come inviare la domanda

Saranno davvero tantissime le assunzioni a Torino nei prossimi mesi, tutti posti a tempo indeterminato e che riguardano varie posizioni. Un’occasione davvero ghiiotta e da non perdere per tanti giovani, ma anche meno giovani, che aspettavano da tempo questa occasione.

Nel nostro Paese la disoccupazione è sempre più una piaga, i livelli occupazionali, infatti, variano di mese in mese. La situazione, purtroppo, è legata alla miriade di contratti non a tempo indeterminato, una vera giungla nella quale muoversi diventa sempre più difficile. Il precariato, quindi, fa oscillare i dati sulla disoccupazione quando al rialzo quando al ribasso. E’ chiaro, quindi, che dinanzi ad una situzione del genere, ogni occasione per un lavoro buono, stabile e ben retribuito è da non perdere e si presenta come una manna dal cielo.

Torino, concorso
Torino: concorso per posti a tempo indeterminato, ecco cosa sapere – lavocetorino.it

Per queste ragioni il bando pubblicato solo qualche ora fa, sta ingolosendo tanti torinesi, tantissimi giovani di Torino, come di altre cittò, infatti, potrebbero avere l’occasione, la fortuna della loro vita e tanti meno giovani potrebbero, finalmente, cogliere quell’occasione che, per loro, in passato non c’è stata. Le figure professionali cercate sono, infatti, davvero tante, con tantissime posizioni aperte. Si tratta dell’anelato posto al Ministero. Un’occasione, dunque, davvero ghiotta.

Torino più di 1.200 assunzioni a tempo indeterminato

Ad annunciare il concorso pubblico, infatti, è stato il Ministero dell’Interno, l’avviso già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dunque, rende operativa la fase concorsuale con la presentazione delle domande, le selezioni e poi le tanto attese assunzioni. Sono ben 1284 assunzioni che il Ministero dovrà regolarizzare in questo 2024. Per chi desidera lavorare nella pubblica amministrazione, dunque, o anche per chi è in cerca di un posto di lavoro più stabile questa occasione è veramente da non sottovalutare.

Bisogna, ovviamente sbrigarsi, le domande dovranno essere presentate entro il 26 giugno 2024. a scadenza, quindi, è davvero breve. Per partecpiare al concorso si potrà inviare la domanda entro quella data attraverso il portale di reclutamenti inPA. Bisognerà, al momento della domanda, essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) e sul sito sarà possibile entrare tramite Spid, Cie, Cns o eIDAS.

Aula concorso
Giovane donna durante un concorso in aula – lavocetorino.it

Chiunque, insomma, voglia presentare la domanda deve munirsi, laddove ne fosse sprovvisto oggi, di una PEC e di uno dei metodi per accedere ala piattaforma di reclutamento. Per quanto riguarda i 1284 funzionari da assumere questi sono suddivisi in 350 funzionari amministrativi, 514 economico-finanziari, 49 statistici, 182 informatici, 3 tecnici e 150 linguistici. Le assunzioni saranno a tempo pieno e indeterminato e distribuite su base territoriale. Davvero tante figure professionali diverse dunque.

I tempi per la domanda

Per chiunque voglia partecipare, dunque, è opportuno sapere che si può presentare la domanda per un unico profilo professionale ed in un solo ambito territoriale. Al termine della presentazione delle domande, poi, avrà luogo la procedura di selezione. Ci saranno le classiche prove scritte e orali, oltre che, naturalmente, la valutazione dei titoli presentati dai candidati. Le istanze di partecipazione al concorso possono essere inoltrate fino alle ore 23:59 di mercoledì 26 giugno 2024, compilando il format di candidatura su inPA, dopo aver proceduto alla registrazione sullo stesso Portale.

Impostazioni privacy