Arriva il nuovo bonus a lungo atteso: 2000 euro regalati, come averlo

Arriva il nuovo bonus annunciato da tempo, per mesi era stato atteso invano ma, oggi, finalmente, ci siamo. Si tratta di ben 2.000 euro minimo “regalati”, di seguito approfondiremo tutti gli aspetti di questa misura e sul come averlo.

La crisi mondiale che stiamo vivendo, a seguito della pandemia da covid e, oggi, per le guerre, con ricadute sull’energia e il costo dei carburanti, sta mettendo a dura prova qualsiasi famiglia in qualsiasi luogo del mondo. Per queste ragioni ogni governo ha provato a facilitare l’uscita dalla crisi delle famiglie e dei propri cittadini  con bonus, incentivi, misure di contrasto alla povertà.

Arriva il nuovo bonus
Arriva il nuovo bonus tanto atteso – lavocetorino.it

L’Europa non è stata certo da meno mettendo a disposizione fondi collettivi, il famoso PNRR di cui tanto si sente parlae, per garantire agli stati membro risorse da poter utilizzare per l’innovazione ed il rilancio della propria economia. Gli incentivi in circolazione, però, non sono finalizzati solo al contrasto alla povertà o a fronteggiare l’inflazione. Alcune misure hanno un compito ben specifico e le risorse sono state individuate per assolvere un ruolo importante.

Arriva il nuovo bonus da 2.000 euro disponibile dal 3 giugno

Il nuovo bonus che intendiamo approfondire in quest’articolo è proprio uno di questi. Il governo ha messo sul tavolo per questo 2024 ben 20 milioni di euro per garantire la misura a quanti più italiani possibili. Si tratta di un ecobonus per auto usate. I cambiamenti climatici, il surriscaldamento globale, stanno portandno i governi mondiali ad assumere iniziative quanto più celeri possibili per garantire la sopravvivenza del pianeta. La riduzione di emissioni di CO2 è, senza ombra di dubbio, una delle misure più urgenti.

Ecobonus 2024
Ecobonus 2024 rottamando la propria vecchia auto – lavocetorino.it

Da questo punto di vista, quindi, consentire ai cittadini l’acquisto di nuove auto quanto più ecologiche possibile, non solo è un aiuto verso le famiglie ma rappresenta anche un passo avanti verso la salvaguardia del pianeta. Per chi acquista, quindi, un auto di classe Euro 6 con emissioni di CO2 fino a 160 grammi per chilometro, saranno garantiti 2.000 euro a fondo perduto. Questo, ovviamente, per chi rottamerà la propria auto usata fino a Euro 4. La misura sarà operativa da lunedi 3 giugno.

Si tratta di un ottimo passo avanti per garantire la circolazione sulle strade di veicoli molto meno inquinanti. L’inecntivo vale per l’acquisto di auto Euro 6 il cui valore non superi i 25.000 euro, a questa cifra ovviamente va aggiunta l’Iva per cui il veicolo nuovo acquistato non dovrà superare, iva inclusa, i 30.500 euro. Per accedere all’incentivo occore solo rottamare la propria vecchia auto. Un veicolo per il quale si è stato in possesso per almeno 12 mesi. Questo proprio per garantire che qualche furbo approfitti del bonus.

Impostazioni privacy