Per perdere peso basta camminare in questo modo: noterai subito i risultati

Una delle attività sportive che tutti dovremmo fare, anche più di una volta al giorno, è quella di camminare. Non solo così, per puro rilassamento, ma anche per altri motivi.

È bene sapere, infatti, che il camminare non solo è un toccasana per l’organismo, ma anche per il nostro spirito. Allo stesso tempo, però, è anche necessario comprendere come, però, non tutti i tipi di camminata siano uguali fra di loro. Quale scegliere allora?

Per perdere peso basta camminare in questo modo: noterai subito i risultati
Camminare e dimagrire

Camminare visto come esercizio fisico da fare spesso ed in modo costante, ma con dei dovuti accorgimenti. Cerchiamo di capire insieme quali sono e di cosa si tratta.

Camminare: sì, ma in che modo

Quando pensiamo al camminare, non dobbiamo solo focalizzarci su quello che è l’atto semplice di muovere le nostre gambe ed i nostri piedi. Il camminare è un qualcosa che deve far star bene il nostro organismo e, al tempo stesso, aiutarci anche dal punto di vista del rilassamento muscolare e mentale. Pensiamoci un attimo: quando camminiamo, percepiamo tutto questo? Molto probabilmente no.

Ed è per questo motivo che è necessario cercare di capire al meglio cosa voglia dire “il camminare”. Alcuni esperti del settore ci spiegano come e in che modo cambiare il nostro stile di camminata e, al tempo stesso, anche quali modifiche poter attuare in merito perché, non dimentichiamolo, se il camminare fa bene, allo stesso tempo, aiuta anche a farci perdere peso.

Molto spesso, la camminata viene scelta non solo perchè più salutare ma anche perché non abbiamo l’incombenza (quanto anche il fastidio) di recarci in palestra, che è un tipo di attività che non a tutti piace. È necessario, però, comprendere in che modo poter massimizzare il camminare e il nostro cercare di perdere peso, in modo da fare sì attività sportiva ma anche ricavarne un qualcosa.

Per perdere peso basta camminare in questo modo: noterai subito i risultati
photo: pixabay

Cambiare velocità, fermarsi e ripartire

Si possono anche introdurre alcuni intervalli, durante i quali si cambia la velocità della camminata. Se sei fuori, magari cammina molto velocemente, dai un segnale di stop, poi riprendi a camminare a un ritmo normale, fino ad arrivare a un altro segnale di stop successivo” – spiegano gli esperti. A differenza, invece, se sei una persona alla quale piace andare in palestra e, quindi, camminare o correre sul tapis roulant, cambiare velocità e anche inclinazione del tappeto stesso.

La domanda sorge spontanea: ma quanto bisogna camminare durante il giorno? Camminare 45-60 minuti al giorno per favorire la perdita di peso, che corrispondono, in realtà, a 15-30 minuti in più rispetto a quanto affermato dalla maggior parte delle linee guida sanitarie di base.

Piccole regole base che, se rispettate in modo corretto, possono aiutarci a dare una svolta alla nostra vita.

Impostazioni privacy