Regalo d’estate, in arrivo oltre 400 euro per le famiglie a luglio: come fare domanda

Il bonus per famiglie in difficoltà è stato rinnovato e sarà più cospicuo rispetto a quello precedente. Ecco chi può averlo e come fare domanda.

Una vera e propria boccata d’ossigeno per molti. Ad annunciarlo il ministro per l’Agricoltura Lollobrigida. Ne beneficeranno tantissime famiglie. Bisogna però rispondere a determinati requisiti e buona parte della popolazione ne sarà esclusa.

Esempio di social card.

La nuova social card, di questo stiamo parlando, permetterà a chi la possiede di comprare non soltanto cibo ma anche carburanti e biglietti per viaggiare sui mezzi pubblici.

Torna la social card

Tornerà in vigore dal prossimo 6 giugno la social card. E’ stato il Ministro per l’Agricoltura e la Sovranità Alimentare Francesco Lollobrigida ad annunciarlo. E, come la precedente, la card permetterà non soltanto di acquistare cibo e generi di prima necessità ma anche carburante e biglietti per i mezzi pubblici.

Una novità consiste nel fatto che i soldi stanziati sono aumentati: si tratta di 650 milioni di euro. Tra essi ci sono anche i 50 milioni di euro risparmiati lo scorso anno grazie a tutte le card erogate ma mai ritirate. Ciò significa due cose: innanzitutto che la platea dei beneficiari si allargherà ad 1 milione e trecentomila famiglie e poi che la cifra a disposizione per ogni famiglia potrebbe aumentare e superare i 460 euro canonici.

Ricordiamo che la prima social card era pensata in questo modo: 382 euro e 50 centesimi dei 460 totali si potevano spendere solo ed esclusivamente per i beni di prima necessita77 euro e 20 centesimi solo per l’acquisto di carburante.

Ricordiamo inoltre che la social card permetteva di acquistare a prezzo scontato nei supermercati aderenti alcuni prodotti selezionati. E infine ricordiamo che la social card non consente di acquistare tutti i prodotti alimentarialcolici, surgelati, bevande gassate e caramelle ne erano esclusi.

Praticamente tutte queste caratteristiche resteranno inalterate con la nuova social card. Card che è stata soltanto annunciata ma che potrà iniziare ad essere ricevuta da chi ne ha fatto richiesta dal prossimo luglio.

E tra l’altro questa card sta facendo storcere il naso a più di un gruppo commerciale che dovrebbe essere coinvolto nell’iniziativa. Ciò perché chi acquista con la social card ha, come appena scritto, degli sconti su tutti i prodotti presenti in un paniere creato ad hoc. Il problema nasce dal fatto che questo sconto è cumulabile con quelli proposti dal supermercato.

Insomma i gruppi della grande distribuzione temono di andare in perdita.

Vari i generi alimentari che potranno essere acquistati.

Chi può averla

Specificato di cosa si tratta c’è da capire a chi spetta. Sicuramente non spetterà a:

  • Single
  • Coppie senza figli
  • Single o famiglie che usufruiscono già di altre forme di sostegno

Spetterà dunque solo a famiglie con figli e con redditi inferiori ai 15 mila euro.

 

Impostazioni privacy