Torino, al via la pedonalizzazione di via Roma: ecco le date di inizio e fine lavori

La necessità di migliorare la viabilità della città dove si vive o della città che si governa, è uno degli elementi indispensabili per garantire, anche, la bellezza della città stessa.

Anche a Torino si sta cercando di apportare delle modifiche che permettano ai cittadini stessi di vivere al meglio la loro città e di poterne godere di ogni singolo spazio senza privarsene. Vivendola anche passeggiando o transitando con la propria auto.

Torino, al via la pedonalizzazione di via Roma: ecco le date di inizio e fine lavori
Via Roma a Torino

È in cantiere la pedonalizzazione di una delle più importanti arterie viarie della città. Cerchiamo di capire insieme cosa potrebbe cambiare e quali, al tempo stesso, potrebbero diventare gli elementi positivi per i cittadini stessi.

La città di Torino si rifà il look

Vivere la città a pieno è il desiderio di ogni singolo cittadino, quello che ognuno vorrebbe fare e vedere nella sua città. Guardarla senza pensare a ciò che si potrebbe migliorare perché, in realtà, è già tutto perfetto. Non del tutto un sogno, ma un qualcosa che, piano piano, anche con le amministrazioni che cambiano, si può apportare.

Come quello che sta accadendo a Torino, dove per migliorare a pieno la viabilità quanto anche la vivibilità della città stessa per i suoi cittadini e per i suoi turisti, si cerca di attuare delle piccole modifiche che possano permettere un migliore (quanto in alcuni casi) anche maggiore transito per determinate arterie viarie.

Una di queste è Via Roma che potrebbe diventare, anche presto, zona pedonale. Cosa cambierebbe per i cittadini torinesi? A spiegarlo è stata lo stesso assessore comunale, Chiara Foglietta, che ha presentato un progetto di fattibilità economica proprio sull’idea di pedonalizzare questa arteria viaria. E, in un post sulla sua pagina social, ne ha anche spiegato le motivazioni: “Si tratta di un intervento diviso in tre lotti: da piazza Castello a piazza San Carlo; da piazza CLN a via Cavour; e da via Cavour a piazza Carlo Felice” – scrive.

C’è un obiettivo particolare da raggiungere, e l’assessore lo spiega ancora nel suo post social: “Riqualificare l’intera immagine dell’asse storico, restituendo lo spazio urbano alla percorrenza pedonale, attraverso una pavimentazione uniforme. Le scelte progettuali e la sistemazione dell’arredo sono stati delineati in accordo con la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la città metropolitana di Torino”.

Torino, al via la pedonalizzazione di via Roma: ecco le date di inizio e fine lavori
Attraversare la strada

Via Roma diventerà pedonale

Ci sono anche altre piccole novità messe in campo, sempre per quel che riguarda la stessa Via Roma, a partire da un rifacimento del suo manto stradale: “La pavimentazione sarà completamente in pietra, elevata ‘a raso’ con il piano dei marciapiedi e dei portici esistenti e verrà utilizzata la stessa qualità di elementi lapidei presenti. Col progetto si abbatteranno le barriere architettoniche su tutto l’asse di via Roma, da piazza Castello a piazza Carlo Felice” – scrive.

Piccola nota: ci saranno anche nuovi arredi urbani che arricchiranno ed abbelliranno ulteriormente la stessa arteria viaria: “Sono previste panche rettangolari di 200 cm di larghezza, 45 cm di altezza e 58 cm di profondità, realizzate in granito con finitura lucida, e dissuasori in pietra, sempre con finitura lucida, di forma in parte semisferica e privi di spigoli vivi, di 60,5 cm di diametro e 75 cm di altezza” – conclude.

Un progetto di riqualificazione urbana che vedrà il suo avvio nella prima parte del 2025 e che avrà una durata di circa 14 mesi.

Impostazioni privacy